Sentenza nº 4246 da Consiglio di Stato, 26 Agosto 2009

Data di Resoluzione:26 Agosto 2009
Emittente:Consiglio di Stato
 
ESTRATTO GRATUITO

Il Consiglio di Stato

in sede giurisdizionale (Sezione Quarta)

ha pronunciato la presente

ORDINANZA

Gaetano Trotta, Presidente

Pier Luigi Lodi, Consigliere

Giuseppe Romeo, Consigliere

Antonino Anastasi, Consigliere

Vito Carella, Consigliere, Estensore

per la riforma

della ordinanza del T.a.r. Lazio - Roma: Sezione Iii n. 02446/2009, resa tra le parti, concernente ESCLUSIONE DA GARA ED ANNOTAZIONE NEL CASELLARIO INFORMATICO.

Sul ricorso numero di registro generale 6056 del 2009, proposto da:

Igem Indagine Geologiche Meridionali S.r.l., rappresentato e difeso dagli avv. Michele De Cilla, Salvatore Napolitano, con domicilio eletto presso Studio Napolitano-De Cilla in Roma, via Zara, 16;

Anas Spa, rappresentato e difeso dall'Avvocatura, domiciliata per legge in Roma, via dei Portoghesi, 12; Autorita' di Vigilanza Sui Contratti Pubblici di Lavori, Servizi e Forniture, Ig Srl;

Visto il ricorso in appello con i relativi allegati;

Visti tutti gli atti della causa;

Vista la domanda di sospensione dell'esecuzione del provvedimento impugnato, presentata in via incidentale dalla parte ricorrente;

Visto l'atto di costituzione in giudizio di Anas Spa;

Visti gli artt. 19 e 21, u.c., della legge 6 dicembre 1971, n. 1034;

Relatore nella camera di consiglio del giorno 25 agosto 2009 il dott. Vito Carella e uditi per le parti i difensori come specificato nel verbale ( avv. Napolitano e avvovato dello Stato Caselli );

Considerato ? al giudizio prognostico proprio dell'odierna fase ? che le conclusioni cui sono pervenuti i primi giudici sono da condividere alla luce dei precedenti giurisprudenziali in consimili vicende ( Cons. St., V, 2 febbraio 2009 n. 565 e 9 ottobre 2007 n. 5289 ), in relazione alla derivazione aziendale, all'intreccio societario, alla verosimile circolazione di informazioni operative tra centri decisionali legati da cos? stretta parentela (padre-figlio);

...

Per continuare a leggere

RICHIEDI UNA PROVA