Ritenzione

491 risultati per Ritenzione

  • Valutazione di vLex
  • Sentenza nº 3371 da Consiglio di Stato, 27 Luglio 2011

    Ritenuta, ad un primo sommario esame, la sussistenza del fumus boni iuris dell'appello, atteso che la Sezione (sentenza 14 giungo 2011, n. 3607) ha già stabilito l'assenza di qualsiasi diritto di ritenzione degli impianti, diritto che non può consistere nemmeno in un obbligo di rilasciare una fideiussione, non prevista da nessuna disposizione di le...

    ...3607) ha già stabilito l'assenza di qualsiasi diritto di ritenzione degli impianti, diritto che non può consistere nemmeno in un obbligo di rilasciare una fideiussione, non prevista da nessuna disposizione di legge; . Ritenuto altresì che la concomitante richiesta ...

  • Sentenza nº 3371 da Consiglio di Stato, 27 Luglio 2011

    Ritenuta, ad un primo sommario esame, la sussistenza del fumus boni iuris dell'appello, atteso che la Sezione (sentenza 14 giungo 2011, n. 3607) ha già stabilito l'assenza di qualsiasi diritto di ritenzione degli impianti, diritto che non può consistere nemmeno in un obbligo di rilasciare una fideiussione, non prevista da nessuna disposizione di le...

    ...3607) ha già stabilito l'assenza di qualsiasi diritto di ritenzione degli impianti, diritto che non può consistere nemmeno in un obbligo di rilasciare una fideiussione, non prevista da nessuna disposizione di legge; . Ritenuto altresì che la concomitante richiesta ...

  • Sentenza nº 3371 da Consiglio di Stato, 27 Luglio 2011

    Ritenuta, ad un primo sommario esame, la sussistenza del fumus boni iuris dell'appello, atteso che la Sezione (sentenza 14 giungo 2011, n. 3607) ha già stabilito l'assenza di qualsiasi diritto di ritenzione degli impianti, diritto che non può consistere nemmeno in un obbligo di rilasciare una fideiussione, non prevista da nessuna disposizione di le...

    ...3607) ha già stabilito l'assenza di qualsiasi diritto di ritenzione degli impianti, diritto che non può consistere nemmeno in un obbligo di rilasciare una fideiussione, non prevista da nessuna disposizione di legge; . Ritenuto altresì che la concomitante richiesta ...

  • Sentenza nº 3371 da Consiglio di Stato, 27 Luglio 2011

    Ritenuta, ad un primo sommario esame, la sussistenza del fumus boni iuris dell'appello, atteso che la Sezione (sentenza 14 giungo 2011, n. 3607) ha già stabilito l'assenza di qualsiasi diritto di ritenzione degli impianti, diritto che non può consistere nemmeno in un obbligo di rilasciare una fideiussione, non prevista da nessuna disposizione di le...

    ...3607) ha già stabilito l'assenza di qualsiasi diritto di ritenzione degli impianti, diritto che non può consistere nemmeno in un obbligo di rilasciare una fideiussione, non prevista da nessuna disposizione di legge; . Ritenuto altresì che la concomitante richiesta ...

  • Sentenza nº 3371 da Consiglio di Stato, 27 Luglio 2011

    Ritenuta, ad un primo sommario esame, la sussistenza del fumus boni iuris dell'appello, atteso che la Sezione (sentenza 14 giungo 2011, n. 3607) ha già stabilito l'assenza di qualsiasi diritto di ritenzione degli impianti, diritto che non può consistere nemmeno in un obbligo di rilasciare una fideiussione, non prevista da nessuna disposizione di le...

    ...3607) ha già stabilito l'assenza di qualsiasi diritto di ritenzione degli impianti, diritto che non può consistere nemmeno in un obbligo di rilasciare una fideiussione, non prevista da nessuna disposizione di legge; . Ritenuto altresì che la concomitante richiesta ...

  • Sentenza nº 3371 da Consiglio di Stato, 27 Luglio 2011

    Ritenuta, ad un primo sommario esame, la sussistenza del fumus boni iuris dell'appello, atteso che la Sezione (sentenza 14 giungo 2011, n. 3607) ha già stabilito l'assenza di qualsiasi diritto di ritenzione degli impianti, diritto che non può consistere nemmeno in un obbligo di rilasciare una fideiussione, non prevista da nessuna disposizione di le...

    ...3607) ha già stabilito l'assenza di qualsiasi diritto di ritenzione degli impianti, diritto che non può consistere nemmeno in un obbligo di rilasciare una fideiussione, non prevista da nessuna disposizione di legge; . Ritenuto altresì che la concomitante richiesta ...

  • Sentenza nº 2956 da Consiglio di Stato, 16 Maggio 2011

    Ministero dell'Economia e delle Finanze, in persona del suo legale rappresentante pro tempore, rappresentato e difeso dall'Avvocatura Generale dello Stato, domiciliataria ex lege in Roma, via dei Portoghesi, 12; Colelli Giacometta, costituitasi in giudizio, rappresentata e difesa dall'Avv. Giuseppe Sante Assennato, con domicilio eletto presso il...

    ... di più, su esecuzione forzata fondata su tale presupposto, ossia somme che consapevolmente sarebbero state percepite dalla Colelli con carattere di provvisorietà, essendo la legittima ritenzione delle somme medesime subordinata al definitivo accertamento giudiziale del credito. Secondo il Ministero, pertanto, nella fattispecie della ripetizione di somme corrisposte a seguito di provvedimenti ...

  • Sentenza nº 3371 da Consiglio di Stato, 27 Luglio 2011

    Ritenuta, ad un primo sommario esame, la sussistenza del fumus boni iuris dell'appello, atteso che la Sezione (sentenza 14 giungo 2011, n. 3607) ha già stabilito l'assenza di qualsiasi diritto di ritenzione degli impianti, diritto che non può consistere nemmeno in un obbligo di rilasciare una fideiussione, non prevista da nessuna disposizione di le...

    ...3607) ha già stabilito l'assenza di qualsiasi diritto di ritenzione degli impianti, diritto che non può consistere nemmeno in un obbligo di rilasciare una fideiussione, non prevista da nessuna disposizione di legge; . Ritenuto altresì che la concomitante richiesta ...

  • Sentenza nº 3371 da Consiglio di Stato, 27 Luglio 2011

    Ritenuta, ad un primo sommario esame, la sussistenza del fumus boni iuris dell'appello, atteso che la Sezione (sentenza 14 giungo 2011, n. 3607) ha già stabilito l'assenza di qualsiasi diritto di ritenzione degli impianti, diritto che non può consistere nemmeno in un obbligo di rilasciare una fideiussione, non prevista da nessuna disposizione di le...

    ...3607) ha già stabilito l'assenza di qualsiasi diritto di ritenzione degli impianti, diritto che non può consistere nemmeno in un obbligo di rilasciare una fideiussione, non prevista da nessuna disposizione di legge; . Ritenuto altresì che la concomitante richiesta ...

  • CIRCOLARE 17 gennaio 2011 , n. 1 - Istruzioni operative, per le trattenute mensili sugli stipendi dei dipendenti pubblici mediante l''istituto della delegazione con oneri a carico degli istituti delegatari. (11A00876)

    ... che il versamento degli oneri amministrativi sia effettuato direttamente dall'amministrazione che procede materialmente alla trattenuta nei confronti del dipendente, attraverso la ritenzione sulla medesima trattenuta delle somme dovute dall'istituto delegatario ed il loro successivo immediato riversamento all'entrata del bilancio dello Stato. . In terzo luogo, il diseguale ...

  • Sentenza nº 7618 da Lazio, Roma, 28 Luglio 2009

    del provvedimento in data 30 giugno 1995, con il quale la Direzione provinciale del Tesoro di Roma, ha accertato la sussistenza di un presunto credito erariale per un totale di L. 15.339.482 per assegni in più riscossi dal ricorrente per il periodo 1^ settembre 1989 ? 31 agosto 1992, con ?invito? al ricorrente di provvedere alla rifusione di detta

    ...Al riguardo lo stesso istante, in riferimento al suo diritto alla ritenzione delle somme di cui trattasi, ha tuttavia depositato agli atti del giudizio la decisione della Corte dei Conti da lui già adita (sentenza del 28/4/2003 della Corte dei Conti ? sez. giurisd. per la ...

  • Sentenza nº 594 da Consiglio di Stato, 03 Febbraio 2009

    Sul ricorso in appello n. 470/2008 del 19/01/2008, proposto dal COMUNE DI BUSSOLENGO, rappresentato e difeso dagli avv.ti ANGELO CLARIZIA e EUGENIO LEQUAGLIE con domicilio eletto in Roma presso il primo, Via Principessa Clotilde n. 2 CONTRO ITALGAS S.P.A. , rappresentato e difeso dagli avv.ti FRANCO BASSI e MARIO SANINO, con domi...

    ... disgiunta dalla previsione di una progettazione definitiva ed esecutiva da redigere direttamente per la realizzazione di eventuali nuovi impianti, nonché dalla mancanza di un diritto di ritenzione a garanzia delle eventuali ragioni di credito nei riguardi dell'Amministrazione affidante e dall'asserito pericolo di anticipazione della conoscenza di taluni contenuti dell'offerta economica in ...

  • Sentenza nº 117 da Basilicata, Potenza, 19 Marzo 2009

    -della Del. G.M. n. 34 del 24.2.1998, con la quale è stato nuova-mente emanato il provvedimento di dichiarazione di pubblica uti-lità ed il piano particellare di esproprio dei terreni foglio di mappa n. 22, particelle nn. 1436 e 1438, di proprietà dei ricorrenti; -della Del. C.C. n. 113 del 13.12.1982 (di approvazione del Piano di Lottizzazione d...

    ...Menzano Antonio con atto di citazione del 21.4.1986 conveniva in giudizio i controinteressati Sigg. Menzano Giacomo e Avena Maria, al fine di ottenere ai sensi dell'art. 936 C.C. la ritenzione del suddetto fabbricato, costruito dai predetti controinteressati; durante tale giudizio il Comune di Montesca-glioso esibiva la Del. G.M. n. 499 del 23.9.1989, con la quale il Comune emanava il ...

  • In vigore Regio Decreto 16 marzo 1942, n. 262, Codice Civile

    ...Se in giudizio è stata fornita qualche prova della sussistenza in genere dei miglioramenti, all'enfiteuta compete la ritenzione del fondo fino a quando non è soddisfatto il suo credito. Per le addizioni fatte dall'enfiteuta, quando possono essere tolte senza nocumento del fondo, il concedente, se vuole ritenerle, deve ...

  • Inadempimento e affidamento del contraente deluso: una riflessione su risarcimento e caparra
  • Autonomia privata e garanzie reali sulla proprietà industriale

    L’immateriale in garanzia. - 2. Le incertezze «economiche» dell’operazione. - 3. Un nuovo orizzonte per l’analisi privatistica. - 4. Alle origini della disciplina vigente: un tormentato processo storico. - 5. L’oggetto della garanzia. - 6. Gli obblighi del costituente. - 7. La tutela del finanziatore. - 8. Gli interrogativi inerenti alla applicazione degli artt. 2794 e 2798 c.c.

  • Il contratto e i rimedi: la sospensione dell'esecuzione
  • Sentenza nº 165 da Trentino Alto Adige, Trento, 11 Luglio 2008

    sul ricorso n. 195 del 2007 proposto da ACCEL INSTRUMENTS GMBH, COLLINI IMPRESA COSTRUZIONI S.p.A. e EDILTIONE S.p.A. in proprio e per A.T.I., rappresentata e difesa dagli avv. ti Giuliano Berruti, Helga Garuzzo, Alberto Toffoletto e Antonio Tita ed elettivamente domiciliata nello studio di quest'ultimo in Trento, Via Lunelli, 48 CONTRO ATREP - AGE...

    ... contrattuale strettamente connessa che consente la cessione in godimento e/o in disponibilità (noleggio e locazione) e, in un secondo tempo, l'esercizio dell'opzione d'acquisto ovvero la ritenzione dei beni realizzati sull'area di proprietà della Provincia Autonoma di Trento. In questo quadro la gestione del servizio si limita dunque alla conduzione tecnica giornaliera delle apparecchiature ...

  • Sentenza nº 577 da Sardegna, Cagliari, 05 Maggio 2009

    *della deliberazione della giunta municipale n. 224 del 5 agosto 2008, con la quale il comune di Cagliari ha ritenuto di dover procedere all? "affidamento provvisorio" del servizio pubblico di distribuzione locale del gas propano liquido (gpl), ed ha approvato, tra l'altro, il relativo "progetto di concessione"; *della determina del dirigente dell...

    ...� del decreto legislativo 164/2000 precisano che gli impianti, se realizzati durante il periodo di affidamento, si trasferiscono all'ente locale alle condizioni del contratto; il diritto di ritenzione previsto all'articolo 13, punto 7, del contratto del 2005 e dall'articolo 16 del Disciplinare ivi allegato (ribadendo quanto già previsto nei precedenti contratti tra comune ed ISGAS intervenuti nel ...

  • Sentenza nº 165 da Trentino Alto Adige, Trento, 11 Luglio 2008

    sul ricorso n. 195 del 2007 proposto da ACCEL INSTRUMENTS GMBH, COLLINI IMPRESA COSTRUZIONI S.p.A. e EDILTIONE S.p.A. in proprio e per A.T.I., rappresentata e difesa dagli avv. ti Giuliano Berruti, Helga Garuzzo, Alberto Toffoletto e Antonio Tita ed elettivamente domiciliata nello studio di quest'ultimo in Trento, Via Lunelli, 48 CONTRO ATREP - AGE...

    ... contrattuale strettamente connessa che consente la cessione in godimento e/o in disponibilità (noleggio e locazione) e, in un secondo tempo, l'esercizio dell'opzione d'acquisto ovvero la ritenzione dei beni realizzati sull'area di proprietà della Provincia Autonoma di Trento. In questo quadro la gestione del servizio si limita dunque alla conduzione tecnica giornaliera delle apparecchiature ...

  • L'oggetto del pegno nel Codice civile della Catalogna e la rotatività della garanzia mobiliare

    LA DISCIPLINA CATALANA DELL’OGGETTO DEL PEGNO. LA DESIGNAZIONE UNITARIA DI UNA PLURALITÀ DI BENI E LA LORO CONSEGUENTE ROTATIVITÀ. - 1. Un excursus necessario: la disciplina catalana del pegno nel contesto plurilegislativo dello Stato spagnolo. - 2. L’oggetto del diritto reale secondo il Codice civile della Catalogna. - 3. Manifestazioni dell’oggetto in senso tecnico nella regolazione catalana...

    ..., sulle garanzie possessorie su cosa mobile (l.g.p.s.c.m.) che, come lo stesso provvedimento indicava, limitava la sua portata alle garanzie mobiliari di tipo possessorio: il diritto di ritenzione su beni mobili e il pegno con spossessamento. Successivamente, con la Legge 19/2002, del 5 luglio, sui diritti reali di garanzia (l.d.r.g.), il legislatore catalano riprendeva praticamente ...

  • Sentenza nº 4889 da Consiglio di Stato, 07 Ottobre 2008

    sul ricorso in appello n. 1961/2006, proposto da Pierangelo Maradini, rappresentato e difeso dagli Avvocati Antonino Cella e Prof. Paolo de Camelis ed elettivamente domiciliato presso lo studio del secondo, in Roma, Via Domenico A. Azuni, n. 9. CONTRO il comune di Piacenza, in persona del sindaco in carica, rappresentato e difeso dagli ...

    ...La motivazione si incentra sulla circostanza - oggettivamente inconfutabile - che nessun diritto di rimostranza da parte del dirigente potrebbe giustificare una così lunga e persistente ritenzione di pratiche di ufficio. Infatti, in seguito al trasferimento ad altra struttura dell'amministrazione comunale, l'attuale appellante avrebbe dovuto lasciare immediatamente le pratiche a disposizione ...

  • Sentenza nº 4889 da Consiglio di Stato, 07 Ottobre 2008

    sul ricorso in appello n. 1961/2006, proposto da Pierangelo Maradini, rappresentato e difeso dagli Avvocati Antonino Cella e Prof. Paolo de Camelis ed elettivamente domiciliato presso lo studio del secondo, in Roma, Via Domenico A. Azuni, n. 9. CONTRO il comune di Piacenza, in persona del sindaco in carica, rappresentato e difeso dagli ...

    ...La motivazione si incentra sulla circostanza - oggettivamente inconfutabile - che nessun diritto di rimostranza da parte del dirigente potrebbe giustificare una così lunga e persistente ritenzione di pratiche di ufficio. Infatti, in seguito al trasferimento ad altra struttura dell'amministrazione comunale, l'attuale appellante avrebbe dovuto lasciare immediatamente le pratiche a disposizione ...

  • Sentenza nº 1777 da Campania, Napoli, 06 Aprile 2009

    a) della disposizione ASL Caserta l - V.O.V. Distretto n. 30 di Piedimonte Matese del 13/03/2008 e mod 2/33 bis del 15/03/2008 a firma Veterinario Dirigente Dr. Luigi Arturo De Iorio, con notifica del 17/03/2008; b) del rapporto di prova n. 38002 Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno Dipartimento Territoriale Regione Campania, prot...

    ... indenne, nonché per la assoluta assenza di sintomi o comportamenti del bestiame che lasciassero anche lontanamente presumere la esistenza di infezioni, quali ad esempio casi di aborto o ritenzione placentare. E soprattutto perché a seguito di prelievi effettuati il 6 e 7 Marzo 2007 su 646 animali, in base ai rapporti di prova nn. 22972 e 25277 (CFR. All. 1) dell? Istituto Zootecnico ...

  • Sentenza nº 2102 da Consiglio di Stato, 04 Aprile 2011

    sul ricorso numero di registro generale 9245 del 2010, proposto dalla società Flora Napoli s.r.l., in persona del legale rappresentante, rappresentata e difesa dall'avv. Andrea Abbamonte, con domicilio eletto presso lo stesso in Roma, via degli Avignonesi, 5; Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, U.T.G. - Prefettura di Napoli, in person...

    ..., o meno, di giurisdizione) ? erronee declaratorie di inammissibilità, irricevibilità o decadenza del ricorso, identificate come contenuto della sentenza appellata, con conseguente ritenzione della causa, per pronunce di quest'ultimo tipo, da parte del giudice di secondo grado (cfr. in tal senso, per il principio, Cons. Stato, IV, 20 dicembre 2000, n. 6848;V, 6 dicembre 1988, n. 797; IV, ...