Putativo

185 risultati per Putativo

  • Valutazione di vLex
  • I Nuovi spazi della legittima difesa nel panorama di un diritto penale "mediatico"

    ...Se la “nuova” legittima difesa è una scriminante, ebbene, le la riforma della legittima difesa e della reCidiva tra teoria e prassiscriminanti operano anche sul piano putativo, escludendo quantomeno il dolo. E allora: si immagini un rappresentante di aspirapolvere legittimamente presente in un appartamento altrui perché lì accolto da una signora desiderosa di assistere a ...

  • Sentenza nº 91 da Corte Costituzionale, 27 Giugno 1973

    nel giudizio di legittimità costituzionale dell'art. 781 del codice civile, promosso con ordinanza emessa il 4 maggio 1971 dal tribunale di Genova nel procedimento civile vertente tra Bravo Bruno e David Eulalia, iscritta al n. 288 del registro ordinanze 1971 e pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica n. 240 del 22 settembre 1971.

    ... di revocarle e stabilendo la revocabilità di diritto in caso di annullamento del matrimonio e la validità della donazione a favore del coniuge di buona fede nel caso di matrimonio putativo. . Malgrado che la Corte di cassazione, numerose Corti di appello, numerose facoltà giuridiche e numerosi giuristi, esaminando il citato progetto 23 marzo 1936, si fossero decisamente pronunziati ...

  • Sentenza nº 3873 da Veneto, Venezia, 05 Novembre 2004

    sul ricorso n. 813/2004 proposto da Impresa Pizzarotti & C. s.p.a., rappresentata e difesa dagli avv. Raffaele Izzo e Franco Zambelli, con elezione di domicilio presso lo studio del secondo in Venezia Mestre, via Cavallotti n. 22 ; contro la Presidenza dl Consiglio dei Ministri, il Ministero delle Infrastrutture e la Reg...

    ...n. 3273 del 19.3.2003 sia stata adottata d' intesa con la Regione medesima. Orbene, a prescindere dal problema del così detto "controinteressato putativo", denominazione con cui la dottrina indica colui che, pur non essendo parte sostanziale (cioè parte che ha un reale interesse a contraddire), diviene soggetto del processo in quanto notificato dal ...

  • Massimario

    Estremi - Elementi differenziali con il peculato - Fattispecie in tema di ispettore di polizia che, utilizzando il "fax" in dotazione dell’ufficio, richieda all’A.C.I. notizie su autovetture di lusso immatricolate al fine di procurare un ingiusto vantaggio patrimoniale al coniuge...

  • Giurisprudenza di legittimità

    Tributi e finanze (in materia penale) - Imposta sul valore aggiunto - Emissione di fatture per operazioni inesistenti - Pluralità di fatture relative al medesimo anno di imposta - Inserimento in unica dichiarazione annuale dei redditi - Configurabilità di più reati - Esclusione - Unicità del reato - Individuazione del momento consumativo. (...)

    ...– che il fatto contestato era da ritenere perciò quantomeno scriminato, sotto il profilo putativo, dalla convinzione dell’esistenza del consenso delle persone offese. MOTIVI DELLA DECISIONE. 1. – Osserva il Collegio che è pacifico, in fatto, che l’impianto di videosorveglianza installato ...

  • Legittimità

    Armi e munizioni – Speciale attenuante di cui all’art. 4, L. 18 aprile 1975, n. 110 – Fatto di lieve entità – Ambito di applicabilità – Riferimento alla categoria delle c.d. “armi improprie” – Fondamento. (...)

    ... richiamate dagli imputati, l’avere acriticamente attinto ad esse od alle agenzie di stampa, senza ogni doverosa attività di verifica, non può giustificarne l’operato neanche a livello putativo, alla stregua di indiscusso insegnamento di questa Corte regolatrice secondo cui la scriminante putativa dell’esercizio del diritto di cronaca è ipotizzabile solo qualora, pur non essendo ...

  • Massimario

    I Testi dei documenti qui riprodotti sono desunti dagli archivi del centro elettronico di documentazione della corte di cassazione. I Titoli sono stati elaborati dalla redazione

    ... a mezzo stampa, l’erronea convinzione circa la rispondenza al vero del fatto riferito non può mai comportare l’applicazione della esimente del diritto di cronaca (sotto il profilo putativo) quando l’autore dello scritto diffamante non abbia proceduto a verifica, compulsando la fonte originaria; ne consegue che nell’ipotesi in cui una simile verifica sia impossibile (anche nel caso ...

  • Il procedimento di delibazione

    Efficacia civile delle sentenze ecclesiastiche di nullità nel Concordato del '29. 2. Ilprocedimento di delibazione nell'Accordo dell'84: l'iter procedimentale. 3. I provvedimenti economici di competenza della Corte d'Appello. 4. Applicabilità della legge 218/95 di riforma del sistema italiano di Diritto Internazionale Privato. Bibliografia essenziale.

    ...civ. rimandando le parti innanzi al giudice competente in I grado per la decisione per tali questioni. Tale norma tende ad agevolare l'applicazione delle norme codiciali sul matrimonio putativo, artt. 128 ss. cod. civ., che sono applicabili sia nel riconoscimento della sentenza ecclesiastica di nullità sia nel caso della nullità o dell'annullamento della trascrizione civile del ...

  • Legittimità

    Stupefacenti – Induzione all’uso – Induzione – Mero possesso di semi di canapa – Liceità – Possesso accompagnato a materiale funzionale alla coltivazione – Illiceità. (...)

    ... alla conferma della responsabilità dell’imputato e, segnatamente, al mancato riconoscimento della scriminante dell’esercizio del diritto di cronaca, quanto meno sotto il profilo putativo. I giudici di merito avrebbero disatteso i principi della giurisprudenza di legittimità in materia di intervista, poiché il C., nell’articolo in questione, si sarebbe limitato a riportare tra ...

  • Crisi della donazione pura ed evoluzione degli interessi del donante

    L'idea originaria di Francesco Santoro Passarelli riguardo l'assimilazione tra risoluzione e revoca delle donazioni. 2. Risoluzione alimentare delle donazioni e controllo legale della causa dell'attribuzione. La pluralità delle tutele in favore del donante. 3. Previsione nell'atto donativo delle cause revocatorie minori quali condizioni risolutive. 4. La nuova lettura dei contratti di donazione...

    ... effetti ablativi della crisi matrimoniale sulla sua aspettativa ereditaria, non è inutile segnalare, anche in questo caso, la questione che a suo tempo ponemmo con riferimento al coniuge putativo il quale, in forza dell'art. 584 c.c. succede in assenza di altro matrimonio, con gli stessi diritti del coniuge in bonis , ivi compresi quelli previsti all'art. 540 comma 2 c.c., concorrendo con ...

  • Il contratto di assicurazione

    Evoluzione storica del contratto di assicurazione - 1.1 La disciplina del contratto di assicurazione: dal Codice del Commercio al Codice Civile del 1942 - 1.2 Il nuovo Codice delle assicurazioni private - 2. - 2.1 La causa del contratto di assicurazione: il concetto di rischio - 2.1.1 Il rischio: effetti della sua carenza - 2.1.2 I rischi assicurabili - 2.2 L’interesse assicurato - 2.3 Il fatto

  • Giurisprudenza di merito

    Difesa e difensori - Patrocinio dei non abbienti - Istanza - Presentazione di autocertificazione - Falsa dichiarazione - Inidoneità offensiva - Insussistenza del reatoCondizioni (...)

    ... non sussistente il reato contestato invocando la applicabilità al caso di specie della scriminante del diritto di cronaca giudiziaria, anche eventualmente nella forma dell'esercizio putativo (art. 59, quarto comma, c.p.). Secondo tale argomentazione, infatti, il Missi, ancorché assolto per il delitto di strage, sarebbe pur sempre stato condannato per un delitto connesso al medesimo, ...

  • Ordinanza nº 103 da Corte Costituzionale, 18 Aprile 1997

    nel giudizio di legittimità costituzionale dell'art. 27 del d.P.R. 22 settembre 1988, n. 448 (Approvazione delle disposizioni sul processo penale a carico di imputati minorenni), promosso con ordinanza emessa il 16 marzo 1996 dal Giudice per le indagini preliminari presso il Tribunale per i minorenni di L'Aquila, nel procedimento penale a carico di...

    ...51 c.p., quantomeno sotto il profilo putativo, ovvero l'esercizio di un diritto, sub specie della consuetudine_, ma il pubblico ministero a sua volta aveva reiterato la richiesta di sentenza di non luogo a procedere per irrilevanza del fatto;. ...

  • Sentenza nº 420 da Corte Costituzionale, 23 Dicembre 1998

    nel giudizio di legittimità costituzionale dell’art. 18 della legge 20 maggio 1970, n. 300 (Norme sulla tutela della libertà e dignità dei lavoratori, della libertà sindacale e dell’attività sindacale nei luoghi di lavoro e norme sul collocamento), promosso con ordinanza emessa il 20 febbraio 1998 dal Pretore di Modica, Sezione distaccata di Scicli...

    ... verifica in sede giurisdizionale, come più volte ribadito dalla giurisprudenza della Cassazione; ciò non toglie, peraltro, che dovrebbe ritenersi sussistente, quanto meno sotto l’aspetto putativo, il giustificato motivo di licenziamento di cui all’art. 3 della legge 15 luglio 1966, n. 604, con conseguente inesistenza di ogni pretesa risarcitoria. La norma impugnata, invece, pare riconoscere ...

  • Sentenza nº 286 da Corte Costituzionale, 20 Aprile 1995

    nel giudizio di legittimità costituzionale dell'art. 70 del regio decreto 16 marzo 1942, n. 267 (Disciplina del fallimento, del concordato preventivo, dell'amministrazione controllata e della liquidazione coatta amministrativa), promosso con ordinanza emessa il 23 settembre 1994 dalla Corte di cassazione sul ricorso proposto da Bambara Maria contro...

    ... giuridica di coloro che sono uniti in matrimonio legittimo non solo rispetto alla generalità dei cittadini, ma anche rispetto ad altri casi di unioni e di convivenze, quali il matrimonio putativo, il matrimonio successivamente annullato, la convivenza more uxorio, di cui all'art. 269 del codice civile, il concubinato ed altre". . 10. - Indipendentemente dai citati precedenti e dagli ...

  • Giurisprudenza di legittimitá

    Istituti di prevenzione e pena (ordinamento penitenziario) - Detenzione domiciliare - Applicabilità ai condannati ultrasettantenni - Nuova disciplina - Riferimento alle esecuzioni in corso al momento dell'entrata in vigore della nuova normativa - Fondamento - Ragioni (...)

    ... - conferimento di potere di ordinaria e straordinaria amministrazione; 8) che comunque non può ritenersi correttamente esercitato il diritto di cronaca (neanche sub specie di esercizio putativo) per mancanza del requisito della verità, non corrispondendo al vero, come evidenziato in sentenza, che la Spa Cagliari Calcio era stata inquisita (insieme con Lazio, Milan ecc.), atteso che la ...

  • Legittimità

    Nel caso in cui il giudice condanni con sentenza, ex art. 110, comma terzo, del d.p.r. n. 115 del 2002, l’imputato alla rifusione integrale, in favore dello Stato, delle spese legali sostenute dalla parte civile ammessa al patrocinio dei non abbienti, la somma oggetto di detta condanna deve coincidere con quella che lo Stato liquida al difensore di parte civile ex art. 82, comma primo, d.p.r. cit.

  • Diffamazione e diritto all’oblio: equilibrio “elastico” tra tutela penale dell’onore e diritto di cronaca giudiziaria

    Premessa. 2. Nascita del diritto all’oblio e riflessi in ambito penale: tutela dell’onore e del “diritto al segreto del disonore”. 3. diritto all’oblio, cronaca giudiziaria e funzione rieducativa della pena. 4. diffamazione, tutela dell’onore e oblio nella sentenza della cassazione penale n. 45051/2009. 5. cenni sulle prospettive future di regolamentazione del rapporto tra diritto di ricerca...

    ...L’avere acriticamente attinto alle generiche fonti giornalistiche o alle agenzie di stampa, senza ogni doverosa attività di verifica, non può giustificarne l’operato neanche a livello putativo, alla stregua di un “indiscusso orientamento della Cassazione secondo cui la scriminante putativa dell’esercizio del diritto di cronaca è ipotizzabile solo qualora, pur non essendo ...

  • Contrasti

    Furto - Aggravanti - Prelievo abusivo di acque pubbliche - Configurabilità - Esclusione - Condotta depenalizzata (...)

    ... . C) aveva ritenuto, con motivazione illogica, insussistente, nemmeno sotto il profilo putativo, l'esimente prospettata dello stato di necessità, non tenendo nella doverosa considerazione il pericolo attuale di danno grave che ne sarebbe derivato alle persone se il Consorzio non avesse ...

  • Legittimità

    Carta di credito - Indebito utilizzo - Carte di credito proventi di delitto - Reato di ricettazione - Reato ex art. 12 D.L. 143/91 - Concorso - Sussistenza. (...)

    ... richiamate dagli imputati, l’avere acriticamente attinto ad esse od alle agenzie di stampa, senza ogni doverosa attività di verifica, non può giustificarne l’operato neanche a livello putativo, alla stregua di indiscusso insegnamento di questa Corte regolatrice secondo cui la scriminante putativa dell’esercizio del diritto di cronaca è ipotizzabile solo qualora, pur non essendo ...

  • Merito

    Reato – Cause di giustificazione – Uso legittimo delle armi – Configurabilità – Fuga di malvivente – Pericolo per l’incolumità pubblica – Legittimità dell’uso delle armi – Fattispecie. (...)

    ... un altro (il Supremo Collegio aveva annullato senza rinvio la sentenza della Corte territoriale che aveva condannato il sottufficiale riconoscendo l’eccesso colposo nell’uso legittimo putativo delle armi). La Corte riconosceva la scriminante osservando:. - come nella specie fosse applicabile l’art. 2, n. 2, della Convenzione Europea dei diritti dell’uomo, posto che il maresciallo dei ...

  • Legittimità

    Mancata esecuzione dolosa di un provvedimento del giudice – Provvedimento concernente l’affidamento dei minori – Diritto di visita del padre con il figlio minore – Violazione da parte della madre affidataria – Unico episodio – Sufficienza ai fini dell’integrazione del reato – Condizioni. (...)

    ...Non può riconoscersi l’esimente dello stato di necessità, neppure putativo, nella condotta consistita nell’avere privato taluno della libertà personale, così commettendo il reato di sequestro di persona, allo scopo di sottrarlo al presunto pericolo di una ricaduta ...

  • Giurisprudenza di legittimitá

    Falsità in sigilli o strumenti o segni di autenticazione, certificazione o riconoscimento - Contraffazione delle impronte di una pubblica autenticazione o certificazione - Scriminante la punibilità (...)

    ... difensore di tutti i condannati, il quale ha dedotto: I) che la responsabilità era stata affermata; II) che «le condotte dei ricorrenti sono da ritenersi scriminate, quantomeno a livello putativo, dall'art. 51 c.p., costituendo l'esercizio collettivo di una manifestazione folcloristica di carattere religioso risalente a tempo immemorabile»; III) che il reato, prima della trattazione del ...

  • I mezzi

    La distinzione de di attuazione dei munera Ecclesiae. A) spirituali: i sacramenti in generale e il matrimonio in particolare. 2. I sacramenti in generale. 3. I preliminari alla celebrazione del matrimonio. 4. Il matrimonio come sacramento in fieri e in facto. 5. Il consenso matrimoniale. 6. Gli impedimenti al matrimonio. 7. La forma di celebrazione del matrimonio. 8. Gli effetti del matrimonio.

    ...1140). Il matrimonio invalido, della cui invalidità almeno una delle parti non sia a conoscenza, si chiama putativo (can. 1061 § 3) e produce gli effetti del matrimonio valido tra le parti o per la parte in buona fede, fino a che non si venga a conoscenza dell'invalidità, e rispetto ai figli che conservano lo ...

  • Giurisprudenza di legittimità

    Prostituzione - Favoreggiamento - Esercizio - Domestico addetto all'abitazione di prostituta - Configurabilità - Esclusione. (...)

    ... di via Rasella, per difetto dei presupposti della proporzionalità e della necessità di fatto o giuridica, e l'assenza degli estremi delle invocate esimenti - anche sotto il profilo putativo - dell'esecuzione di un ordine vincolante e insindacabile, per la sua manifesta criminosità, e dello stato di necessità, per difetto di minaccia alla vita o all'integrità fisica degli ufficiali ...