giurisprudenza penale

36293 risultati per giurisprudenza penale

  • Valutazione di vLex
  • Merito

    Corte di appello penale di ancona 7 febbraio 2011, n. 133. Pres. Fanuli – est. Fanuli – imp. Laraichi (...)

    . Corte di appello penale di ancona 7 febbraio 2011, n. 133. Pres. Fanuli – est. Fanuli – imp. Laraichi. Sicurezza ...20). Va infatti rilevato che, secondo gran parte della dottrina e della giurisprudenza di merito, la scadenza infruttuosa del suddetto termine rende inapplicabile (tra l’altro) la ...

  • Merito

    Appello penale y Cognizione del giudice di appello y Reformatio in peius y Divieto y Applicazione (...)

    . CORTE DI APPELLO PENALE DI NAPOLI SEZ. II, 28 OTTOBRE 2010, N. 6024. Pres. Iugola – est. Giannelli – imp. Parigiano ed ...(2) La massima è in linea con l’orientamento ormai consolidato della giurisprudenza della suprema Corte. Si vedano. Cass. pen., sez. V, 17 febbraio 2010, N., in Guida al diritto 2010, ...

  • Massimario di legittimità

    Amnistia, indulto e grazia - Indulto - L. n. 241 del 2006 - Associazione per delinquere finalizzata allo spaccio di droga (...)

    ...11770 (c.c. 8 febbraio 2008), Turco. (C.p.p., art. 130). [RV239337] . . Appello penale - Cognizione del giudice di appello - Omessa pronuncia del giudice di primo grado su alcuni capi di ...

  • Legittimità

    Stante la irretroattività delle leggi penali, l’omesso versamento delle ritenute alla fonte operate nel periodo di imposta 2004 non integra il reato di cui all’art. 10 bis del D.L.vo 10 marzo 2000, n. 74 (introdotto dall’art. 1, comma 414, della legge 30 dicembre 2004, n. 311, entrato in vigore il 10 gennaio 2005 e che ha prorogato il termine per il versamento fino al 30 settembre 2005), ma resta

  • Costituzionale

    Depenalizzazione y Ordinanza-ingiunzione y Opposizione y Ricorso introduttivo proposto (...)

    ...22, quarto e quinto comma, L. 11 novembre 1981, n. 689 (Modifiche al sistema penale), nella parte in cui non prevede, a richiesta dell’opponente, che abbia dichiarato la residenza o ...

  • Legittimità

    Il responsabile dell’ufficio manutenzione del comune riveste una posizione di garanzia a tutela dell’incolumità pubblica, che lo induce ad attivarsi, a prescindere dalle segnalazioni di terzi, per organizzare uno specifico servizio di controllo (...)

    . CORTE DI CASSAZIONE PENALE SEZ. IV, 11 LUGLIO 2011, N. 27035 (UD. 5 APRILE 2011). PRES. MARZANO – EST. FOTI – P.M. (CONF.) ...In tal senso si è costantemente espressa la giurisprudenza di legittimità (v. per tutte Cass. 25 febbraio 2010 n. 19476; Cass. 15 gennaio 2009 n.5945), in ...

  • Merito

    Il delitto di cui agli articoli 5, terzo comma, e 9, secondo comma, della legge 27 dicembre 1956, n. 1423, con riguardo al divieto di associarsi abitualmente alle persone che hanno (...)

    . CORTE DI APPELLO PENALE DI NAPOLI SEZ. II, 4 APRILE 2011, N. 1812. PRES. MADDALENA – EST. GIANNELLI – IMP. PANACCIO. ...I, 23 dicembre 1999, n. 14606, Doronzo, RV 216106). L’indirizzo della giurisprudenza di legittimità dal quale questa Corte territoriale ritiene doversi discostare è quello, segnato ...

  • Giurisprudenza di legittimità

    Edilizia e urbanistica - Zone sismiche - Violazione delle norme edilizie - Mancato preavviso e deposito di documenti obbligatori - Responsabilità - IndividuazioneConfigurabilità di un reato proprio - Esclusione (...)

    ...La sentenza si pone in contrasto con l'isolato precedente di merito della Pret. penale di Siracusa, sez. dist. Noto, 22 gennaio 1996, Buscema, ivi 1996, 496, secondo cui l'esecuzione di costruzioni, riparazioni o sopraelevazioni in zone sismiche in violazione degli artt. 17 e 18 ...

  • Massimario di legittimitá

    Abuso d'ufficio - Abuso - Presupposti - Violazione di norma legislativa o di regolamento - Acque pubbliche e private - Inquinamento - Scarichi - Acque provenienti da attività artigianali e da prestazioni di servizi (...)

    ... degli oneri di difesa sostenuti da dipendenti pubblici sottoposti a procedimento penale, conclusosi con sentenza di assoluzione, per fatti o atti direttamente connessi all'espletamento ...

  • Massimario

    I Testi dei documenti qui riprodotti sono desunti dagli archivi del centro elettronico di documentazione della corte di cassazione. I Titoli sono stati elaborati dalla redazione

    ...174; c.p.p., art. 672; c.p.p., art. 674; l. 31 luglio 2006, n. 241). [RV247975]. Appello penale. Cognizione del giudice di appello – Reformatio in peius – Reato permanente. . La parziale ...512 c.p.p. conformemente ai principi affermati dalla giurisprudenza dalla Corte di Strasburgo in applicazione dell’art. 6 CEDU). F Cass. pen., sez. III, 15 luglio ...

  • Merito

    Strade y Autostrade y Transito alle stazioni autostradali y Incanalamento nella corsia Viacard senza possederne la tessera y Configurabilità del reato di truffa y Esclusione y (...)

    . CORTE DI APPELLO PENALE DI NAPOLI SEZ. II, 28 FEBBRAIO 2011, N. 951. PRES. GIANNELLI – EST. GIANNELLI – IMP. AVINO. ... nella carica; accordo avente, in ipotesi, il contenuto sopra indicato dalla giurisprudenza di legittimità. (Omissis). TRIBUNALE PENALE DI PISA. 4 MARZO 2011, N. 258. Est. d’auria – ...

  • Procedimento davanti al tribunale in composizione monocratica

    Titolo I. Disposizione generale - Titolo II. Citazione diretta a giudizio - Titolo III. Procedimenti speciali - Titolo IV. Dibattimento

    ... davanti al tribunale in composizione monocratica e altre modifiche al codice di procedura penale. Modifiche al codice penale e all’ordinamento giudiziario. Disposizioni in materia di contenzioso ...A questo proposito, la giurisprudenza ritiene che il riferimento contenuto nell’articolo in commento continui ad abbracciare tutte le ...

  • Massimario

    I Testi dei documenti qui riprodotti sono desunti dagli archivi del centro elettronico di documentazione della corte di cassazione. I Titoli sono stati elaborati dalla redazione

    ...174; c.p.p., art. 672; c.p.p., art. 674; l. 31 luglio 2006, n. 241). [RV247789]. Appello penale. Cognizione del giudice di appello – Appello del P.M. sulla qualificazione giuridica – ...

  • Giurisprudenza di legittimità

    Misure di sicurezza - Patrimoniali - Confisca - Cose che costituiscono il prezzo del reato - Applicabilità in caso di estinzione del reato - Esclusione. (...)

    ...1 del secondo comma. La I sez. penale di questa Corte, alla quale il ricorso era stato assegnato, con provvedimento del 28 marzo 2008 ne disponeva la rimessione alle Sezioni Unite. Il provvedimento di rimessione rilevava che ...

  • Giurisprudenza di legittimitá

    Ingiuria e diffamazione - Ingiuria - Valutazione delle espressioni verbali - Insufficienza - Valutazione anche del comportamento comunicativo dell'agente - Necessità - Incensurabilità in sede di legittimità - Fondamento (...)

    ...Anche la Cassazione penale con sentenza della quinta sezione del 13 marzo 2001, Pirelli, ivi 2002, II, 4, ha affermato che costituisce insindacabile valutazione di merito non censurabile in sede di legittimità la verifica, ...

  • Massimario

    I testi dei documenti qui riprodotti sono desunti dagli Archivi del Centro elettronico di documentazione della Corte di cassazione. I titoli sono stati elaborati dalla redazione

    ...22 gennaio 2004, n. 42, art. 91; l. 22 gennaio 2004, n. 42, art. 176). [RV248222]. Appello penale. Cognizione del giudice di appello – Reformatio in peius – Diverso computo degli aumenti per le ...

  • Giurisprudenza di legittimità

    Stampa - Diffamazione commessa col mezzo della stampa - Diritto di cronaca - Condizioni - Rispondenza dell'articolo ad un comunicato degli organi di P.G. - Sufficienza (...)

    ...3 e 25, comma secondo, della Costituzione, per asserita violazione del principio di tassatività in materia penale, sulla scorta della già ritenuta incostituzionalità dell'art. 603 c.p. che prevedeva il reato di plagio ( sent. della Corte costituzionale n. 96 del 1981 ) , dal momento che la « condizione ...

  • Legittimità

    Pubblico ufficiale, incaricato di pubblico servizio, esercente un servizio di pubblica necessità y Incaricato di un pubblico servizio y (...)

    . CORTE DI CASSAZIONE PENALE SEZ. VI, 22 OTTOBRE 2010, N. 37775 (UD. 7 OTTOBRE 2010). Pres. De roberto – est. Lanza – p.m. ...Inoltre va precisato, in linea con la pacifica giurisprudenza della Corte, che la trasformazione delle poste, da Amministrazione dello Stato a società per ...

  • Legittimità

    Stupefacenti – Induzione all’uso – Induzione – Mero possesso di semi di canapa – Liceità – Possesso accompagnato a materiale funzionale alla coltivazione – Illiceità. (...)

    . CORTE DI CASSAZIONE PENALE sez. VI, 6 luglio 2010, n. 25789 (ud. 17 marzo 2010) Pres. Di Virginio – Est. Conti – P.M. ...��invito costituisca un’inibizione obbligatoria, la cui mancata osservanza - per la giurisprudenza della Corte a partire dalla decisione della Grande Camera del 2005 -«va considerata come ...

  • Giurisprudenza di legittimità

    Reato - Cause di giustificazione - Stato di necessità - Danno grave alla persona - Nozione - Ambito - Fattispecie in tema di occupazione abusiva di immobile dell'Iacp (...)

    ...Ed è inutile dire, su una rivista giuridica, che - pronunziata sul piano penale, ed essenzialmente e sostanzialmente, sull'elemento soggettivo - non ha alcun riflesso sul piano civilistico, sul quale l'occupazione di case rimane comunque illegittima, anche ove ricorra uno stato ...

  • Giurisprudenza di legittimità

    Favoreggiamento - Personale - Elemento oggettivo - Estremi - Reato presupposto - Configurabilità - Elemento materiale della fattispecie - Momento della commissione - Successive modifiche normative incidenti sul reato - Rilevanza - Esclusione (...)

    ... dei reati e identificarne l'autore (ed una pluralità di fonti concorre ad una indiscutibile identificazione), sia a «raccogliere quant'altro possa servire all'applicazione della legge penale» (artt. 219 c.p.p. del 1930 e 55 c.p.p.), cioè una compiuta ricostruzione dell'episodio criminoso. Sulla questione del rapporto tra il reato di cui all'art. 378 c.p. e la falsa testimonianza, da ...

  • Giudizio

    Titolo I. Atti preliminari al dibattimento - Titolo II. Dibattimento - Capo I. Disposizioni generali - Capo II. Atti introduttivi - Capo III. Istruzione dibattimentale - Capo IV. Nuove contestazioni - Capo V. Discussione finale - Titolo III. Sentenza - Capo I. Deliberazione - Capo II. Decisione - Sezione I. Sentenza di proscioglimento - Sezione II. Sentenza di condanna - Sezione III. Decisione...

  • Massimario di legittimità

    Abitualità e professionalità nel reato - Abitualità - Abitualità nel reato non dichiarata dal giudice della cognizione - Competenza del magistrato di sorveglianza. (...)

    ...( C.p., art. 174; c.p.p., art. 672; L. 31 luglio 2006, n. 241 ). [RV239213] . Appello penale - Cognizione del giudice di appello - Circostanze - Applicazione di attenuanti. Il giudice che, ... organico della legge processuale, detto provvedimento si uniforma ad una parte della giurisprudenza di legittimità per la quale la mancata sottoscrizione dell'indagato, nel verbale relativo ...

  • Prove

    Titolo I. Disposizioni generali - Titolo II. Mezzi di prova - Capo I. Testimonianza - Capo II. Esame delle parti - Capo III. Confronti - Capo IV. Ricognizioni - Capo V. Esperimenti giudiziali - Capo VI. Perizia - Capo VII. Documenti - Titolo III. Mezzi di ricerca della prova - Capo I. Ispezioni - Capo II. Perquisizioni - Capo III. Sequestri - Capo IV. Intercettazioni di conversazioni o...

  • Giurisprudenza di legittimità

    Atti, pubblicazioni e spettacoli osceni - Atti osceni - Configurazione di atti osceni - Rappresentazione del rapporto sessuale - Non solo - Esposizione di nudità che richiamano il congresso carnale - Fattispecie (...)

    ... valore giuridico importante per la vita sociale e come tale è ancora percepito, sia pur con una accentuazione minore rispetto al passato, senza che ciò comporti il venir meno dell'illecito penale. Conseguentemente, il contenuto osceno penalmente rilevante non può restringersi alla sola rappresentazione estrema di un rapporto sessuale, ma comprende anche l'oscenità insita in atti e ...