Corte appello

111398 risultati per Corte appello

  • Valutazione di vLex
  • Sentenza nº 754 da Consiglio di Stato, 17 Febbraio 2014

    della sentenza nr. 83/2013 del T.A.R. del Lazio, Sezione Prima di Roma, depositata il 7 gennaio 2013, per l'ottemperanza al giudicato formatosi in relazione alla sentenza della Corte Suprema di Cassazione nr. 23821/11 del 20 ottobre 2011; quanto al ricorso n. 5542 del 2013: della sentenza nr. 5338/2013 resa dal T.AR. del Lazio, Sezione Prima, il

    ... il 7 gennaio 2013, per l'ottemperanza al giudicato formatosi in relazione alla sentenza della Corte Suprema di Cassazione nr. 23821/11 del 20 ottobre 2011;. quanto al ricorso n. 5542 del 2013:. della ... 2013, per l'ottemperanza al giudicato formatosi in relazione al decreto della Corte d'Appello di Roma nr. 54711/07, depositato in data 21 giugno 2010;. quanto al ricorso n. 5818 del 2013:. ...

  • Sentenza nº 754 da Consiglio di Stato, 17 Febbraio 2014

    della sentenza nr. 83/2013 del T.A.R. del Lazio, Sezione Prima di Roma, depositata il 7 gennaio 2013, per l'ottemperanza al giudicato formatosi in relazione alla sentenza della Corte Suprema di Cassazione nr. 23821/11 del 20 ottobre 2011; quanto al ricorso n. 5542 del 2013: della sentenza nr. 5338/2013 resa dal T.AR. del Lazio, Sezione Prima, il

    ... il 7 gennaio 2013, per l'ottemperanza al giudicato formatosi in relazione alla sentenza della Corte Suprema di Cassazione nr. 23821/11 del 20 ottobre 2011;. quanto al ricorso n. 5542 del 2013:. della ... 2013, per l'ottemperanza al giudicato formatosi in relazione al decreto della Corte d'Appello di Roma nr. 54711/07, depositato in data 21 giugno 2010;. quanto al ricorso n. 5818 del 2013:. ...

  • Sentenza nº 754 da Consiglio di Stato, 17 Febbraio 2014

    della sentenza nr. 83/2013 del T.A.R. del Lazio, Sezione Prima di Roma, depositata il 7 gennaio 2013, per l'ottemperanza al giudicato formatosi in relazione alla sentenza della Corte Suprema di Cassazione nr. 23821/11 del 20 ottobre 2011; quanto al ricorso n. 5542 del 2013: della sentenza nr. 5338/2013 resa dal T.AR. del Lazio, Sezione Prima, il

    ... il 7 gennaio 2013, per l'ottemperanza al giudicato formatosi in relazione alla sentenza della Corte Suprema di Cassazione nr. 23821/11 del 20 ottobre 2011;. quanto al ricorso n. 5542 del 2013:. della ... 2013, per l'ottemperanza al giudicato formatosi in relazione al decreto della Corte d'Appello di Roma nr. 54711/07, depositato in data 21 giugno 2010;. quanto al ricorso n. 5818 del 2013:. ...

  • Sentenza nº 754 da Consiglio di Stato, 17 Febbraio 2014

    della sentenza nr. 83/2013 del T.A.R. del Lazio, Sezione Prima di Roma, depositata il 7 gennaio 2013, per l'ottemperanza al giudicato formatosi in relazione alla sentenza della Corte Suprema di Cassazione nr. 23821/11 del 20 ottobre 2011; quanto al ricorso n. 5542 del 2013: della sentenza nr. 5338/2013 resa dal T.AR. del Lazio, Sezione Prima, il

    ... il 7 gennaio 2013, per l'ottemperanza al giudicato formatosi in relazione alla sentenza della Corte Suprema di Cassazione nr. 23821/11 del 20 ottobre 2011;. quanto al ricorso n. 5542 del 2013:. della ... 2013, per l'ottemperanza al giudicato formatosi in relazione al decreto della Corte d'Appello di Roma nr. 54711/07, depositato in data 21 giugno 2010;. quanto al ricorso n. 5818 del 2013:. ...

  • Sentenza nº 754 da Consiglio di Stato, 17 Febbraio 2014

    della sentenza nr. 83/2013 del T.A.R. del Lazio, Sezione Prima di Roma, depositata il 7 gennaio 2013, per l'ottemperanza al giudicato formatosi in relazione alla sentenza della Corte Suprema di Cassazione nr. 23821/11 del 20 ottobre 2011; quanto al ricorso n. 5542 del 2013: della sentenza nr. 5338/2013 resa dal T.AR. del Lazio, Sezione Prima, il

    ... il 7 gennaio 2013, per l'ottemperanza al giudicato formatosi in relazione alla sentenza della Corte Suprema di Cassazione nr. 23821/11 del 20 ottobre 2011;. quanto al ricorso n. 5542 del 2013:. della ... 2013, per l'ottemperanza al giudicato formatosi in relazione al decreto della Corte d'Appello di Roma nr. 54711/07, depositato in data 21 giugno 2010;. quanto al ricorso n. 5818 del 2013:. ...

  • Decisioni Plenarie - Sentenza nº 24 da Consiglio di Stato, 16 Dicembre 2011

    sul ricorso numero di registro generale 47 di A.P. del 2011 (r.g. 1121/2011 delle sezioni semplici), proposto dal Comune di Genova, rappresentato e difeso dagli avvocati Gabriele Pafundi, Edda Odone e Maria Paola Pessagno, con domicilio eletto presso Gabriele Pafundi in Roma, Viale Giulio Cesare, n. 14, scala A/4; Fondazione Casa Cardinale Maffi,

    ...13; . Comune di Collesalvetti; . Visti il ricorso in appello e i relativi allegati;. visti gli atti di costituzione in giudizio della Fondazione Casa Cardinale ... con i rimedi previsti per tale sentenza (nella specie: appello davanti alla competente Corte civile di appello), ma non può essere rimessa in discussione mediante eccezione o regolamento ...

  • Sentenza nº 2595 da Consiglio di Stato, 13 Maggio 2013

    Consiglio Superiore della Magistratura e Ministero della Giustizia; Loforti Raimondo Maria Giovanni; Marraffa Daniele,costituitosi in giudizio, rappresentato e difeso dall'Avv. Mario Serio e dall'Avv. Giuseppe Naccarato, con domicilio eletto presso lo studio di quest'ultimo in Roma, via Tagliamento 76, sc. 7, int. 8; Insacco Biagio, costituitosi

    ... 2011, resa tra le parti e concernente conferimento di un posto di Presidente di Sezione della Corte d'Appello di Palermo. sul ricorso numero di registro generale 1490 del 2012, proposto da: . ...

  • Ordinanza nº 280 da Corte Costituzionale, 12 Dicembre 2014

    nei giudizi di legittimità costituzionale dell’art. 2-bis, comma 3, della legge 24 marzo 2001, n. 89 (Previsione di equa riparazione in caso di violazione del termine ragionevole del processo e modifica dell’articolo 375 del codice di procedura civile), promossi dalla Corte d’appello di Reggio Calabria con or...

    ... aveva rigettato le domande dell’attrice ed accolto le domande riconvenzionali dei convenuti, ad eccezione di quella inerente al rimborso pro quota delle spese funerarie e successorie e, in appello, con la sentenza 3/10 gennaio 2013, passata in giudicato, con la quale la Corte d’appello di Messina aveva rigettato l’appello principale di C.G. ed accolto l’appello incidentale degli ...

  • Sentenza nº 2831 da Consiglio di Stato, 24 Maggio 2013

    della sentenza del T.A.R. per il Lazio, Roma, Sez. I, n. 37649 dd. 20 dicembre 2010, resa tra le parti e concernente conferimento di funzioni semidirettive giudicanti di secondo grado corrispondenti al posto di Presidente di Sezione della Corte d'Appello di Milano. sul ricorso numero di registro generale 5791 del 2011, proposto da: Serra France...

    ... giudicanti di secondo grado corrispondenti al posto di Presidente di Sezione della Corte d'Appello di Milano. sul ricorso numero di registro generale 5791 del 2011, proposto da: . Serra ...

  • Ordinanza nº 198 da Corte Costituzionale, 17 Luglio 2013

    nel giudizio di legittimità costituzionale dell’art. 2495 del codice civile e dell’art. 328 del codice di procedura civile, promosso dalla Corte d’appello di Milano nel procedimento vertente tra Bluvacanze s.p.a. e Tabitta Daniela & C. s.a.s. ed altra, con ordinanza del 18 aprile 2012, iscritta al n. 178 del registro ordinanze 2012 e pubblicata nel...

    ...udito nella camera di consiglio del 3 luglio 2013 il Giudice relatore Paolo Grossi. . Ritenuto che, nel corso di un giudizio civile, la Corte di appello di Milano – essendo stata eccepita l’intervenuta estinzione della società in accomandita semplice, attrice in primo grado ed appellata, per effetto della cancellazione dal registro delle imprese ...

  • Ordinanza nº 42 da Corte Costituzionale, 10 Marzo 2014

    nei giudizi di legittimità costituzionale degli artt. 29 e 34, comma 37, del decreto legislativo 1° settembre 2011, n. 150 (Disposizioni complementari al codice di procedura civile in materia di riduzione e semplificazione dei procedimenti civili di cognizione, ai sensi dell’art. 54 della legge 18 giugno 2009, n. 69...

  • Sentenza nº 213 da Corte Costituzionale, 18 Luglio 2014

    nel giudizio di legittimità costituzionale dell’art. 8, comma 3, della legge della Provincia autonoma di Bolzano 15 aprile 1991, n. 10 (Espropriazioni per causa di pubblica utilità per tutte le materie di competenza provinciale), sostituito dall’art. 38, comma 7-bis (recte: comma 7), della

  • Ordinanza nº 226 da Corte Costituzionale, 19 Luglio 2013

    nel giudizio di legittimità costituzionale degli articoli 29 e 34, comma 37, del decreto legislativo 1° settembre 2011, n. 150 (Disposizioni complementari al codice di procedura civile in materia di riduzione e semplificazione dei procedimenti civili di cognizione, ai sensi dell’art. 54 della legge 18 giugno 2009, n. 69), promosso dalla Corte d’app...

  • Sentenza nº 22 da Corte Costituzionale, 27 Febbraio 2015

    nel giudizio di legittimità costituzionale dell’art. 80, comma 19, della legge 23 dicembre 2000, n. 388 (Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato − legge finanziaria 2001), in combinato disposto con l’art. 9, comma 1, del decreto legislativ...

  • Sentenza nº 114 da Corte Costituzionale, 18 Giugno 2015

    nel giudizio di legittimità costituzionale dell’art. 6, comma 2, del decreto legislativo 30 aprile 1997, n. 184 (Attuazione della delega conferita dall’articolo 1, comma 39, della legge 8 agosto 1995, n. 335, in materia di ricongiunzione, di riscatto e di prosecuzione volontaria ai fini pensionistici), promos...

  • Sentenza nº 30 da Corte Costituzionale, 25 Febbraio 2014

    nel giudizio di legittimità costituzionale dell’art. 55, comma 1, lettera d), del decreto-legge 22 giugno 2012, n. 83 (Misure urgenti per la crescita del paese), convertito, con modificazioni, dall’art. 1, comma 1, della legge 7 agosto 2012, n. 134, sostitutivo dell’art...

  • Ordinanza nº 63 da Corte Costituzionale, 28 Marzo 2014

    nei giudizi di legittimità costituzionale dell’art. 4-bis del decreto-legge 30 dicembre 2005, n. 272 (Misure urgenti per garantire la sicurezza ed i finanziamenti per le prossime Olimpiadi invernali, nonché la funzionalità dell’Amministrazione dell’interno. Disposizioni per favorire il recupero di tossicodipendenti recidivi e modifiche al testo uni...

  • Sentenza nº 1 da Corte Costituzionale, 22 Gennaio 2015

    nei giudizi di legittimità costituzionale dell’art. 458 del codice di procedura penale e dell’art. 1, comma 1, del decreto del Presidente della Repubblica 22 settembre 1988,    n. 448 (Approvazione delle disposizioni sul processo penale a carico di imputati minorenni),

  • Sentenza nº 4767 da Consiglio di Stato, 22 Settembre 2014

    della sentenza del T.A.R. LAZIO - ROMA: SEZIONE I n. 00746/2013, resa tra le parti, concernente mancato riconoscimento del superamento della quarta valutazione di professionalità di magistrato, sostituto procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Roma. sul ricorso numero di registro generale 6046 del 2013, proposto da: Consiglio Superio...

    ...Visti il ricorso in appello e i relativi allegati;. Visto l'atto di costituzione in giudizio della dr.ssa Anna Maria Teresa ... della quarta valutazione, nonché il parere rilasciato dal Consiglio giudiziario della Corte di Appello di Roma del 5 novembre 2008 e le delibere di quest'ultimo organo che hanno disposto ...

  • Sentenza nº 106 da Corte Costituzionale, 09 Giugno 2015

    nel giudizio di legittimità costituzionale dell’art. 4, undicesimo comma, della legge 27 dicembre 1956, n. 1423 (Misure di prevenzione nei confronti delle persone pericolose per la sicurezza e per la pubblica moralità); dell’art. 3-ter, secondo comma, della legge 31 maggio 196...

    ...27, comma 2, dello stesso decreto legislativo, nel rinviare alle disposizioni contenute nel precedente art. 10, comma 3, ribadisce che «avverso il decreto con cui la corte di appello decide sulla impugnazione del provvedimento con cui il tribunale ha disposto la confisca dei beni sequestrati, può essere proposto ricorso per cassazione solo per violazione di legge». . Nella ...

  • Sentenza nº 2579 da Consiglio di Stato, 20 Maggio 2014

    della sentenza del T.A.R. UMBRIA - PERUGIA: SEZIONE I n. 00443/2013, resa tra le parti, concernente esecuzione del giudicato formatosi su sentenza del Tribunale di Terni sez. lavoro n. 257/08; confermata dalla sentenza della Corte di Appello di Perugia sez. lav. n. 246/2010 - corresponsione somme a titolo di contributi previdenziali - ris. Danno;

    ...lavoro n. 257/08; confermata dalla sentenza della Corte di Appello di Perugia sez. lav. n. 246/2010 - corresponsione somme a titolo di contributi ...

  • Sentenza nº 105 da Corte Costituzionale, 18 Aprile 2014

    nel giudizio di legittimità costituzionale dell’art. 69, quarto comma, del codice penale, promosso dalla Corte d’appello di Ancona nel procedimento penale a carico di W.M., con ordinanza del 18 febbraio 2013, iscritta al n. 114 del registro ordinanze 2013 e pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica n. 22,

    ... . Contro la sentenza l’imputato aveva proposto appello, limitandosi a censurare il diniego delle attenuanti generiche e l’eccessività della pena, mentre il Procuratore generale della Repubblica presso la Corte d’appello di Ancona aveva proposto ...

  • Sentenza nº 106 da Consiglio di Stato, 14 Gennaio 2014

    della sentenza del TAR Lazio ? Roma, sez. III, n. 3126/2013, resa tra le parti e concernente l'esecuzione del giudicato scaturente della sentenza del Tribunale di Roma - sez. lavoro n. 2829 del 2003, come riformata dalla sentenza della Corte d'appello di Roma n. 3688/2010, in tema di dequalificazione professionale dell'appellante; sul ricorso n.

    ...lavoro n. 2829 del 2003, come riformata dalla sentenza della Corte d'appello di Roma n. 3688/2010, in tema di dequalificazione professionale dell'appellante; . sul ...

  • Sentenza nº 4150 da Consiglio di Stato, 04 Agosto 2014

    1.1. Il ricorso per revocazione in epigrafe, proposto avverso la sentenza n. 5625 dd. 19 ottobre 2011 resa inter partes da questa stessa Sezione, attiene ad una invero risalente vicenda iniziata oltre 30 anni fa, allorquando il sig. Angelo Catarinella, dante causa di Elio Catarinella (essendo infatti questi suo erede e donatario), intraprese nel C...

    .... Tale circostanza induceva pertanto il Sig. Elio Catarinella a sostenere in sede di appello che l'esistenza di tale ulteriore corpo edificato, interposto (rectius: addossato al fabbricato di ...1653 dd. 20 maggio 2004 la Sez. II civile della Corte d'appello di Napoli ha confermato la condanna del Sig. Elio Catarinella all'arretramento del ...

  • Sentenza nº 94 da Corte Costituzionale, 15 Aprile 2014

    nei giudizi di legittimità costituzionale degli artt. 133, comma 1, lettera l), 134, comma 1, lettera c) e 135, comma 1, lettera c), del decreto legislativo 2 luglio 2010, n. 104 (Attuazione dell’articolo 44 della legge 18 giugno 2009, n. 69, recante delega al governo per il riordino del processo amministrati...