art 2756 c c ritenzione

14 risultati per art 2756 c c ritenzione

  • Valutazione di vLex
  • Ordinanza Nº 22821 della Corte Suprema di Cassazione, 26-09-2018

    ...Il Giudice di primo grado aveva ritenuto fondata l'eccezione di ritenzione del bene ex art. 1152 cod. civ., opposta dalla opponente, in ragione del persistente rifiuto della opposta di pagare le riparazioni dell'auto ...

  • Brevi note sul privilegio dell'autofficina
  • Auto riparate e fatture non pagate. Diritto di ritenzione e vendita

    1. Proposizione del problema. 2. Beni appartenenti a terzi. 3. Confronto con la procedura esecutiva. 4. La speditezza ed i vantaggi della procedura. 5. La tutela del debitore. L'opposizione. 6. Casistica di vendita ex art. 2797 c.c. Opinioni contrastanti. 7. Responsabilità del creditore per la realizzazione del credito. 8. Conclusioni.

    @1. Proposizione del problema. Recenti pronunce di merito e di legittimità pongono in rilievo l'istituto del diritto di ritenzione, una procedura che presenta notevoli vantaggi, in quanto permette al creditore di attuare una eff...

  • Giurisprudenza di merito

    Possesso - Azione di reintegrazione da spoglio - Atto di spoglio - Rimozione di ciclomotore parcheggiato in area privata soggetta ad uso pubblico - Rimozione effettuata da soggetto privato privo di potere di accertamento di eventuale infrazione al c.s. - Sussistenza dello spoglio violento (...)

    ...' animus spoliandi , e sostenendo unicamente la propria posizione di custode e depositaria del mezzo ed il conseguente proprio diritto di ritenzione di cui all'art. 2756 terzo comma c.c. . Nel merito riteneva comunque carenti i presupposti dello spoglio tutelabile con il ricorso azionato, in ...

  • Giurisprudenza di legittimità

    Istituti di prevenzione e pena (ordinamento penitenziario) - Affidamento in prova al servizio sociale - Tossicodipendente - Competenza alla sospensione dell'esecuzione - Determinazione.

    ... indebita - Elemento oggettivo del reato - Appropriazione da parte del mandatario di cosa mobile - In configurabilità del diritto di ritenzione. . . Prova penale - Acquisizione - Mancata assunzione di prova decisiva - Estremi di configurabilità - Individuazione. . . La ...

  • Massimario di legittimità

    Abuso d'ufficio - Estremi - Medico di una struttura pubblica che indirizza un paziente verso una struttura privata di cui è socio - Dovere di astensione - Acque pubbliche e private - Inquinamento - Scarichi - Acque reflue (...)

    ...( C.p.p., art. 444 ). [RV219882] . . . @Appropriazione indebita - Elemento oggettivo del reato - Titolare di diritto di ritenzione - Vendita del bene oggetto di privilegio . . Integra il reato di appropriazione indebita (art. 646 c.p.) la condotta del titolare di un diritto di ...

  • Giurisprudenza di merito

    Deposito (Contratto di) - Autoparcheggio - Parcheggio lunga sosta di aeroporto - Contratto - Qualificazione - Danni subiti da autovettura - Responsabilità del gestore (...)

    ...6) dichiara di volersi avvalere del diritto di ritenzione dell'auto ai sensi dell'art. 2756 c.c. in caso di mancato pagamento del prezzo di parcheggio, tale diritto è spiegabile con un contratto di deposito ...

  • Massimario di legittimità

    Abuso d'ufficio - Atti posti in essere dal commissario ad acta nominato dal giudice amministrativo - Sindacabilità da parte del giudice penale - Sussistenza (...)

    ... il minore, nel senso che l'agente deve avere la consapevolezza che il suo comportamento realizza una situazione antigiuridica mediante la ritenzione dell'incapace, attuata con un comportamento sempre attivo diretto a mantenere l'esclusivo suo controllo sullo stesso. (Fattispecie in tema di ...

  • Giurisprudenza di legittimità

    Canone - Aggiornamento - Immobili ad uso non abitativo - Clausola convenzionale - Determinazione del canone in misura differenziata e crescente - Ammissibilità - Condizioni. Canone - Aggiornamento - Immobili ad uso non abitativo - Clausola convenzionale - Conformità al sistema normativo - Onere probatorio. (...)

    ... in misura inferiore a quella dovuta ai sensi della predetta legge proprio in relazione alle clausole contrattuali che prevedevano la ritenzione senza oneri per il locatore delle migliorie ed addizioni apportate a spese della conduttrice. Chiese dunque che la domanda fosse respinta e in via ...