Appello

98459 risultati per Appello

  • Valutazione di vLex
  • Massimario di legittimità

    Appello penale - Casi - Sentenza di proscioglimento da delitto per prescrizione - Impugnazione dell'imputato ; Appello penale - Cognizione del giudice d'appello - Reformatio in peius - Esclusione di un'aggravante (...)

    . I testi dei documenti qui riprodotti sono desunti dagli Archivi del Centro elettronico di documentazione della Corte di cassazione. I titoli sono stati elaborati dalla redazione. . Appello penale - Casi - Sentenza di proscioglimento da delitto per prescrizione - Impugnazione dell'imputato . - L'appello contro le sentenze di proscioglimento per delitto è inibito all'imputato solo ...

  • Massimario di legittimità

    Appello civile - Citazione di appello - Specificità dei motivi - Requisiti - Rinvio alle difese svolte in primo grado - Appello penale - Provvedimenti appellabili e inappellabili (...)

    I testi dei documenti qui riprodotti sono desunti dagli Archivi del Centro elettronico di documentazione della Corte di cassazione. I titoli sono stati elaborati dalla redazione. . . . . Appello civile - Citazione di appello - Specificità dei motivi - Requisiti . . Il principio della specificità dei motivi di appello in quanto assolve alla duplice funzione di delimitare l'estensione del ...

  • L'opposizione al giudice di pace

    Il procedimento: modalità e termini. 2. La legittimazione. 3. La sospensione dell’esecuzione del provvedimento. 4. Prima udienza di comparizione. 5. L’attività istruttoria. 6. La sentenza. 7. L’impugnazione della decisione. 8. Decorrenza dei termini per impugnare la sentenza. 9. Decreto del Presidente. 10. L’appello. 11. L’udienza di discussione. 12. La sentenza nel giudizio di appello. 13. Il...

  • Massimario di legittimità

    Appello civile - Citazione di appello - Specificità dei motivi - Mancanza di specificità del motivo. (...)

    . I testi dei documenti qui riprodotti sono desunti dagli Archivi del Centro elettronico di documentazione della Corte di cassazione. I titoli sono stati elaborati dalla redazione. . Appello civile - Citazione di appello - Specificità dei motivi - Mancanza di specificità del motivo. Nel giudizio di appello, che ha natura di revisio prioris istantiae , la cognizione del giudice resta ...

  • Massimario di legittimitá

    Appello civile - Citazione di appello - Motivi - Specificità dei motivi - Domande nuove - Nuova causa petendi - Configurabilità - Assicurazione (Contratto di) - Assicurazione contro i danni - Assicurazione contro il furto (...)

    I testi dei documenti qui riprodotti sono desunti dagli Archivi del Centro elettronico di documentazione della Corte di cassazione. I titoli sono stati elaborati dalla redazione. . . . . Appello civile - Citazione di appello - Motivi - Specificità dei motivi . Ai fini dell'integrazione del requisito della specificità dei motivi di appello richiesto dall'art. 342 c.p.c., non è sufficiente ...

  • Massimario di legittimità

    Abuso d'ufficio - Estremi - Ufficiale di polizia giudiziaria - Violazione del dovere di astensione - Appello penale - Cognizione del giudice di appello - Reformatio in peius - Effetto devolutivo (...)

    .... . Cass. pen., sez. VI, 6 novembre 1998, n. 11549 (ud. 2 ottobre 1998), Arcidiacono. ( C.p., art. 323 ; c.p.p., art. 55 ; c.p.p., art. 347 ). [RV213031] . . . Appello penale - Cognizione del giudice di appello - Reformatio in peius - Effetto devolutivo . . La norma di cui all'art. 597 n. 3 c.p.p., che dispone il divieto per il giudice d'appello di " reformatio in ...

  • Massimario di legittimità

    Abuso d'ufficio - Estremi - Dovere di astensione di un consigliere comunale - Configurabilità - Appello penale - Cognizione del giudice d'appello - Reato continuato - Rilevabilità d'ufficio (...)

    .... . Cass. pen., sez. VI, 13 novembre 2000, n. 11600 (ud. 15 febbraio 2000), Cerullo ed altri. ( C.p.p., art. 323; R.D. 3 marzo 1934, n. 383, art. 279 ). [RV220802] . . . Appello penale - Cognizione del giudice d'appello - Reato continuato - Rilevabilità d'ufficio . . Il giudice di appello, che accolga il motivo riguardante la mancata unificazione nel vincolo della ...

  • Massimario di legittimità

    Appello civile - Citazione di appello - Motivi aggiunti - Inammissibilità. (...)

    . I testi dei documenti qui riprodotti sono desunti dagli Archivi del Centro elettronico di documentazione della Corte di cassazione. I titoli sono stati elaborati dalla redazione. . Appello civile - Citazione di appello - Motivi aggiunti - Inammissibilità. L'appellante deve formulare tutte le sue censure con l'atto d'appello e nulla può aggiungere nel prosieguo, perché, in forza ...

  • Massimario di legittimità

    Appello civile - Citazione di appello - Specificità dei motivi - Requisiti. (...)

    . I testi dei documenti qui riprodotti sono desunti dagli Archivi del Centro elettronico di documentazione della Corte di cassazione. I titoli sono stati elaborati dalla redazione. . Appello civile - Citazione di appello - Specificità dei motivi - Requisiti. La disposizione dell'art. 342 c.p.c., che richiede la specificità dei motivi di appello, implica solo la necessità che la ...

  • Massimario di legittimità

    Appello civile - Citazione di appello - Specificità dei motivi - Requisiti - Domande nuove - Proposizione per la prima della domanda di arricchimento senza causa - Inammissibilità (...)

    I testi dei documenti qui riprodotti sono desunti dagli Archivi del Centro elettronico di documentazione della Corte di cassazione. I titoli sono stati elaborati dalla redazione. . . . . Appello civile - Citazione di appello - Specificità dei motivi - Requisiti . . L'atto d'appello introduce un procedimento d'impugnazione, nel quale i poteri cognitori del giudice, all'infuori delle ...

  • Massimario di legittimità

    Appello civile - Citazione di appello - Specificità dei motivi - Requisiti. (...)

    . I testi dei documenti qui riprodotti sono desunti dagli Archivi del Centro elettronico di documentazione della Corte di cassazione. I titoli sono stati elaborati dalla redazione. . Appello civile - Citazione di appello - Specificità dei motivi - Requisiti . L'atto di appello, proposto per contestare la mancanza di presupposti giustificativi di voci di danno da risarcire specificate ...

  • Massimario di legittimità

    Appello civile - Domande - Domanda riconvenzionale condizionata - Appello incidentale. (...)

    . I testi dei documenti qui riprodotti sono desunti dagli Archivi del Centro elettronico di documentazione della Corte di cassazione. I titoli sono stati elaborati dalla redazione. . Appello civile - Domande - Domanda riconvenzionale condizionata - Appello incidentale. Nel caso in cui il giudice di primo grado non abbia esaminato una domanda riconvenzionale condizionata all'accoglimento ...

  • Massimario di legittimità

    Abusivo esercizio di una professione - Ambito di applicazione - Ordini professionali - Costituzione di parte civile ; Appello penale - Cognizione del giudice d'appello - Effetto limitatamente devolutivo - Violazione (...)

    .... Cass. pen., sez. II, 28 ottobre 2000, n. 11078 (ud. 12 ottobre 2000), Zagami. (C.p., art. 348; c.p.p., art. 74). [RV217399] . Appello penale - Cognizione del giudice d'appello - Effetto limitatamente devolutivo - Violazione . La violazione, da parte del giudice d'appello, del principio devolutivo fissato, in via generale, ...

  • Massimario di legittimità

    Amnistia, indulto e grazia - Indulto - Applicazione - Deducibilità in cassazione - Appello penale - Cognizione del giudice di appello - Circostanze - Applicazione di attenuanti (...)

    .... . Cass. pen., sez. III, 14 dicembre 1998, n. 13063 (ud. 27 ottobre 1998), Di Meo M. ( C.p., art. 174 ; c.p.p., art. 609 ). [RV212186] . . . Appello penale - Cognizione del giudice di appello - Circostanze - Applicazione di attenuanti . . L'art. 597, quinto comma, c.p.p., pur conferendo al giudice d'appello il potere di riconoscere, anche ...

  • Massimario di legittimità

    Abuso d'ufficio - Estremi - Affidamento di lavori da parte degli amministratori di un comune - Configurabilità - Appello penale - Cognizione del giudice d'appello - Reformatio in peius - Reato continuato (...)

    .... . Cass. pen., sez. VI, 18 maggio 2001, n. 20282 (ud. 24 aprile 2001), Gallitelli A. ( C.p., art. 323 ; T.U. L. Com. Prov. 3 marzo 1934, n. 383, art. 87 ). [RV218878] . . . Appello penale - Cognizione del giudice d'appello - Reformatio in peius - Reato continuato . . Attesa la possibilità di riconoscimento della continuazione fra reato da giudicare e reato già giudicato, ...

  • Massimario di legittimità

    Appello civile - Citazione di appello - Specificità dei motivi - Requisiti - Costituzione e comparizione delle parti - Mancata iscrizione a ruolo - Disciplina - Prove - Nuove - Prova testimoniale (...)

    I testi dei documenti qui riprodotti sono desunti dagli Archivi del Centro elettronico di documentazione della Corte di cassazione. I titoli sono stati elaborati dalla redazione. . . . . Appello civile - Citazione di appello - Specificità dei motivi - Requisiti . . Nel giudizio d'appello - che non è un iudicium novum - la cognizione del giudice resta circoscritta alle questioni dedotte ...

  • DECRETO 29 Marzo 2007 - Mancato funzionamento dell'ufficio UNEP della Corte di Appello di Milano. Proroga dei termini di decadenza per il compimento di taluni atti.
  • DECRETO 15 marzo 2007 - Mancato funzionamento dell'Ufficio NEP della Corte di appello di Roma - Proroga dei termini di decadenza per il compimento di taluni atti.
  • Il calcolo del danno morale in tema di sinistri dalle conseguenze mortali, come previsto dalle «tabelle milanesi» e suo confronto con alcune sentenze della Corte d"appello di Milano
  • Le controversie di lavoro

    Caratteri generali. - 2. La materia del lavoro - 3. La competenza. - 4. Il tentativo obbligatorio di conciliazione. - 5. Mutamento del rito - 6. L’introduzione della causa - 7. La costituzione delle parti. - 8. Intervento dei terzi - 9. La fase istruttoria. - 10. Accertamento pregiudiziale sui contratti e gli accordi collettivi.»327 - 11. I poteri istruttori del giudice. - 12. Le attribuzioni...

    ...n. 69/2009. 3 La competenza. Competente a conoscere delle controversie di lavoro è il tribunale in composizione monocratica in funzione di giudice del lavoro. In appello è competente la Corte d’appello. Per individuare il giudice territorialmente competente l’art. 413 c.p.c. prevede tre fori speciali esclusivi, alternativamente concorrenti tra loro:. - quello ...

  • Il procedimento di delibazione

    Efficacia civile delle sentenze ecclesiastiche di nullità nel Concordato del '29. 2. Ilprocedimento di delibazione nell'Accordo dell'84: l'iter procedimentale. 3. I provvedimenti economici di competenza della Corte d'Appello. 4. Applicabilità della legge 218/95 di riforma del sistema italiano di Diritto Internazionale Privato. Bibliografia essenziale.

    ...Le sentenze definitive coi relativi decreti del Supremo Tribunale della Segnatura saranno trasmessi alla Corte d'Appello dello Stato competente per territorio, la quale, con ordinanza emessa in camera di consiglio, li renderà esecutivi agli effetti civili ed ordinerà che siano annotati nei registri dello stato ...

  • Massimario

    Amnistia, indulto e grazia. Appello penale. Applicazione della pena su richiesta delle parti. Associazioni sovversive. Atti e provvedimenti del giudice penale. Atti preliminari al dibattimento. Atti processuali penali. Azione penale. Cassazione penale. Circostanze del reato. Competenza penale. Cosa giudicata penale. Difesa e difensori. Edilizia e urbanistica. Esecuzione in materia penale. Giudice

    ... Cass. pen., sez. I, 30 ottobre 2009, n. 41938 (c.c. 14 ottobre 2009), Mengoni ( c.p., art. 174; c.p.p., art. 674; l. 31 luglio 2006, n. 241, art. 1 ). [RV245065] . Appello penale. ■ Cognizione del giudice di appello – Circostanze – Derubricazione del reato ritenuto in prime cure. . Non viola il divieto di “reformatio in peius” il giudice di appello che, su ...

  • Contrasti

    Reato - Estinzione (Cause di) - Prescrizione - Modifiche introdotte dalla L. n. 251 del 2005 - Applicazione retroattiva delle disposizioni più favorevoli - Limiti - Pronuncia della sentenza di condanna in primo grado - Pendenza del procedimento in grado di appello - Conseguenza.

    ...n. 251 del 2005 - Applicazione retroattiva delle disposizioni più favorevoli - Limiti - Pronuncia della sentenza di condanna in primo grado - Pendenza del procedimento in grado di appello - Conseguenza . Ai fini dell’operatività delle disposizioni transitorie della nuova disciplina della prescrizione, la pronuncia della sentenza di condanna di primo grado determina la pendenza in ...

  • Giurisprudenza di legittimità

    Concorrenza lecita - Disciplina - L. n. 287/90 - Divieto di intese restrittive della libertà di concorrenza - Violazione - Cartello di imprese assicuratrici - Azione risarcitoria ex art. 33 L. n. 287/90 - Legittimazione attiva - Singoli consumatoriCompetenza per materia - Corte d'appello (...)

    ...33 L. n. 287/90 - Legittimazione attiva - Singoli consumatoriCompetenza per materia - Corte d'appello. . Il consumatore che subisce danno da una contrattazione che non ammette alternative per l'effetto di una collusione «a monte», lesiva della struttura concorrenziale del mercato, posta in essere ...

  • Massimario di legittimitá

    Appello penale - Dibattimento - Rinnovazione dell'istruzione - Condizioni - Incidentale - Oggetto - Limiti - Applicazione della pena su richiesta delle parti - Richiesta - Nel corso delle indagini preliminariUdienza per la decisione (...)

    I testi dei documenti qui riprodotti sono desunti dagli Archivi del Centro elettronico di documentazione della Corte di cassazione. I titoli sono stati elaborati dalla redazione. . . . . Appello penale - Dibattimento - Rinnovazione dell'istruzione - Condizioni . . Il giudice di appello, ove sia richiesta la riassunzione di una prova già acquisita o l'assunzione di una prova nuova, perché ...